Snap Italy – «LoveItaly! è un’associazione no-profit attiva per valorizzare e promuovere il patrimonio culturale italiano, tra crowdfunding e challenges universitarie. Abbiamo intervistato tre giovani protagonisti di questa realtà» (Qui l’articolo completo).

TV7 di RAI 1 – “Amanti d’Italia”. Servizio su LoveItaly! del 1 Aprile 2016.  Guarda il servizio qui.

il Fatto Quotidiano – Se il patrimonio artistico va a pezzi dovrebbe pensarci lo Stato.  Se non lo fa, perchè non provare con il crowdfunding. (Qui l’articolo completo).

Rai News – Creare una comunità globale che partecipi attivamente alla salvaguardia del patrimonio culturale italiano attraverso la potente energia del crowdfunding e con il faro della totale trasparenza e tracciabilità dei fondi raccolti (Qui l’articolo completo).

Il Giornale dell’Arte – Roma. Il lancio internazionale dell’Associazione Loveltaly, il non profit internazionale per la tutela del patrimonio culturale italiano (Qui l’articolo completo).

Corriere della Sera – «Siamo tutti mecenati». Potrebbe essere questo – anche se non lo è – lo slogan ufficiale di LoveItaly! (www.loveitaly.org), piattaforma di crowdfunding che permette di finanziare con piccole somme (dai due euro in su) il restauro e la conservazione dei piccoli tesori (Qui l’articolo completo).

Repubblica Napoli – “Diamo una nuova vita a Pompei”. Con questo slogan parte parte il crowdfunding (forma di microfinanziamento dal basso che mobilita persone e risorse on line) per il restauro del Cubicolo 3 della Domus del Centauro negli scavi archeologici di Pompei (Qui l’articolo completo).

L’Huffington Post – Una piattaforma online di crowdfunding che permette di finanziare con piccole somme (dai 2 euro in su) il restauro e la conservazione dei piccoli tesori che compongono il patrimonio culturale italiano (Qui l’articolo completo).

La Stampa – Presentata l’associazione no profit che punta sul crowfunding in rete. La società civile si fa carico dell’Italia, dei suoi beni in stato di degrado, restituendo al tempo stesso smalto e orgoglio a un Paese che sembra non conoscere le sue ricchezze (Qui l’articolo completo).

Quotidiano Arte – E’ questa la missione di Loveitaly la prima piattaforma online di crowdfunding dedicata alla valorizzazione e alla tutela dei beni culturali italiani: raccogliere capitali dai privati per salvare il patrimonio artistico e archeologico italiano (Qui l’articolo completo).

Donna in Affari – L’Italia è il Paese con il maggior numero di beni culturali e capolavori al mondo (a sancirlo è l’Unesco), eppure molti hanno bisogno di essere salvaguardati o di essere restaurati (Qui l’articolo completo).

Secolo d’Italia -Loveitaly! Ecco come salvare il nostro tesoro artistico dalla poltrona di casa (Qui l’articolo completo).

Askanews – Roma, 20 ott. (askanews) – Nasce LoveItaly!, piattaforma internazionale di crowdfunding per la tutela del patrimonio artistico e culturale italiano. Il progetto, presentato stamane a Roma nella sede dell’Associazione Stampa Estera (Qui l’articolo completo).

Artemagazine – ROMA – Nasce LoveItaly! la piattaforma internazionale di crowdfunding interamente dedicata alla raccolta di donazioni per la salvaguardia del patrimonio artistico italiano. Il progetto sostenuto da LVenture Group (Qui l’articolo completo).

Repubblica Napoli – “Diamo una nuova vita a Pompei”. Con questo slogan parte parte il crowdfunding (forma di microfinanziamento dal basso che mobilita persone e risorse on line) per il restauro del Cubicolo 3 della Domus del Centauro negli scavi archeologici di Pompei (Qui l’articolo completo).

Domenico Oliviero, italian art blog -Debutta oggi il progetto LoveItaly il crowdfunding per sostenere il patrimonio artistico italiano. LoveItaly! è un’associazione senza fini di lucro dedita a tutelare, promuovere e valorizzare il patrimonio culturale Italiano (Qui l’articolo completo).

Archeomatica – Creare una comunità globale che partecipi attivamente alla salvaguardia del patrimonio culturale italiano attraverso la potente energia del crowdfunding e con il faro della totale trasparenza e tracciabilità dei fondi raccolti (Qui l’articolo completo).

Milano Post – Raccogliere capitali dai privati per salvare il patrimonio artistico e archeologico italiano. Questa la missione di Loveitaly!, la prima piattaforma online di crowdfunding dedicata alla valorizzazione e alla tutela dei beni culturali italiani (Qui l’articolo completo).

L’Indro – Il crowdfunding, quando viene legato ai beni culturali, è ormai risorsa in aumento sia per le grandi Istituzioni che per le piccole realtà culturali, soprattutto a causa della penuria di risorse economiche dovuta alla crisi globale (Qui l’articolo completo).

Italian Ways – «Sì, LoveItaly! vuole rivoluzionare l’approccio alla tutela e alla promozione dei capolavori storici e artistici dell’Italia (Qui l’articolo completo).

LVenture Group – Rassegna Stampa Edizione Speciale LoveItaly! – Come abbiamo scritto, il 20 ottobre, è stato presentato alla stampa internazionale il nuovo progetto speciale di LVenture Group, LoveItaly! (Qui l’articolo completo).

Qui il PDF con tutti gli articoli: Rassegna stampa italiana

Qui la Rassegna stampa internazionale: Stampa Internazionale