LoveItaly Challenge: un progetto promosso da giovani per i giovani

Nella splendida cornice di Villa Farnesina, si è svolta la serata finale del “LoveItaly Challenge”, una competizione che ha interessato più di 100 studenti delle università laziali, promossa da LoveItaly Young.

Quattro i gruppi finalisti che hanno presentato i loro progetti, tutti volti, seppur con caratteristiche diverse tra loro, alla valorizzazione dell’esperienza museale all’interno di Villa Farnesina, un raro esempio di bellezza rinascimentale nel cuore di Roma, sede di rappresentanza dell’Accademia Nazionale dei Lincei.  In particolare, i progetti si sono concentrati sull’esaltazione degli affreschi della Saletta Pompeiana per poi proseguire con un Bookshop in altre due sale, attualmente in fase di restauro e chiuse al pubblico.

Il presidente di LoveItaly, Richard Hodges, ha dichiarato: «Solitamente la cultura è considerata una cosa per vecchi, ma la cultura è la benzina del paese e i giovani devono essere gli autisti».  E proprio i giovani – il comitato LoveItaly Young – hanno organizzato questa iniziativa, lanciata il 26 settembre 2016.  Il perfetto coronamento della serata è stato l’intervento di Piero Angela, personaggio illustre del panorama televisivo italiano, giornalista e divulgatore scientifico che ha fatto della cultura la sua missione di vita. Durante l’intervento ha sottolineato come i giovani creativi siano la via per valorizzare il panorama culturale italiano e ha enfatizzato l’importanza del ‘fare’, citando Confucio “se sento dimentico, se vedo ricordo, se faccio imparo.”

Il Prof. Francesco Bruni, presidente della giuria e delegato del presidente dell’Accademia Nazionale dei Lincei, ha dichiarato: «l’Accademia ha il compito di proteggere Villa Farnesina e di diffondere i messaggi delle sue opere d’arte. Comunicarli al meglio a quel pubblico, di italiani e stranieri, che si interessano alla scena culturale italiana». La giuria, composta da personaggi illustri del panorama culturale italiano quali Lorenza Mochi Onori, Gloria Arditi, Francesco Sforza Cesarini, Matteo Tamburella e Francesco Bruni, ha proclamato il gruppo vincitore durante la serata conclusiva.

Il progetto vincitore del LoveItaly Challenge è Fabulous Garden, proposto da Martina Codiglione, Susanna Di Gioia, Beatrice Dollorenzo, Antonella Giannotto, Sonia Aura Marino che, ispirandosi agli elementi naturali della villa, hanno ideato una struttura con un albero che sia decorativo e anche funzionale, degli arredi simili a rocce e un tavolo in vetro bianco che simboleggia uno specchio d’acqua.

Una menzione speciale inoltre va fatta per gli altri gruppi partecipanti:

Gruppo 1 – composto da Luca Volino, Francesco Begini, Enrico di Maio, Francesco Foti. Progetto: SOMNIUM

Gruppo 4 – Una Rosa per Galatea composto da Caterina Poli, Isabella Cruciani, Giorgia Balsi, Arianna Gabrielli.  Progetto: UNA ROSA PER GALATEA

Gruppo 7 – composto da Alberto Maria Faccia, Giorgia Basili, Livia Fabiani, Gloria Gabbiotto, Irene Venanzini. Progetto: TRE SALE DI VILLA FARNESINA

LoveItaly Young ringrazia:  Accademia Nazionale dei Lincei, Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, Fondazione Italiana Accenture, Palombini Ricevimenti, The Nando and Elsa Peretti Foundation e Villa Farnesina.